TORINO SABAUDA fra Sacro e Profano

/TORINO SABAUDA fra Sacro e Profano
dal 21 al 23 giugno 2019

TORINO SABAUDA fra Sacro e Profano

€ 310,00 (minimo 30 partecipanti)

dal 21 al 23 giugno 2019
Tour guidato di Torino: Palazzi e Musei Reali, Il forte di Fenestrelle e la stupenda Sacra di San Michele

Venerdì 21 Giugno
Partenza da Faenza (piazzale Pancrazi/Piazza d’Armi) ore 05.30 e da Lugo (Bar davanti alla stazione FS) ore 06.00 per Torino. All’arrivo pranzo libero. Nel pomeriggio incontro con la guida in Piazza Castello, davanti al Teatro Regio ed inizio del tour nel centro storico di TORINO. In Piazza Castello vedremo gli esterni del maestoso Palazzo Madama e di Palazzo Reale, unicum armonico con la Galleria Chiablese e l’ala della Biblioteca (nel cui caveau si conserva gelosamente l’Autoritratto di Leonardo da Vinci). Si entrerà nella Chiesa di San Lorenzo, la cappella regia dei Savoia, considerata una delle trecento chiese più belle al mondo. Da Via Roma arriveremo nella salottiera Piazza San Carlo ed a seguire giungeremo in Piazza Carignano dove l’omonimo Palazzo domina con la splendida facciata ondulata, uno dei luoghi più eleganti di città. Piazza Carignano è un “concentrato risorgimentale”; il Conte di Cavour usciva dal Parlamento per recarsi tutti i giorni a pranzo presso il rinomato Ristorante del Cambio…
Nella Galleria Subalpina, in stile Liberty, narreremo la storia del Bicerin, bevanda a base di crema di latte, caffè e cioccolato di nocciole piemontesi… Una delizia! Passeggiata a piedi fino alla Mole Antonelliana, edificio simbolo di Città! Al termine trasferimento in hotel nel centro, assegnazione delle camere, cena e pernottamento.
Sabato 22 Giugno
Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. Intera giornata in escursione fuori Torino. In mattinata visita al Forte di Fenestrelle. Dal 1999 è simbolo della provincia di Torino ed è la fortificazione più lunga d’Europa. Visiteremo il Forte San Carlo, il complesso più importante della struttura che ospita il Palazzo del Governatore e il padiglione degli ufficiali e i quartieri della Guarnigione, la suggestiva Polveriera di sant’ Ignazio, dotata già all’epoca di ingegnosi espedienti di sicurezza, e la chiesa, il più grande edificio religioso in una fortezza alpina in perfetto stile barocco. Proseguiremo la visita percorrendo un breve tratto della “Scala Coperta” o dei “4000 scalini” detta anche la spacca-gambe, realizzata con copertura per riparare il cammino in caso di intemperie e con gradini realizzati per permettere ai muli di potersi inerpicare con i basti carichi. Altra salita sarà quella della Strada Reale, destinata ad uso umano che conduce alla primitiva fortificazione tardo seicentesca, il Forte dei Tre Denti, voluta dal Re Sole a protezione della Valle Chisone. Giungeremo quindi a quota 1400 alla Garitta del Diavolo dove ammireremo la valle dallo splendido punto panoramico. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento per visita della Sacra di San Michele, edificio simbolo della Regione Piemonte, e secondo la leggenda costruita in una sola notte dagli angeli; è il più stupefacente esempio di Arte Gotica presente sul territorio. È uno tra i più grandi complessi architettonici religiosi di epoca romanica di tutta Europa e domina la val di Susa dai suoi 962 metri di altezza sul Monte Pirchiriano, regalando alla valle il suo profilo inconfondibile. L’atmosfera della Sacra di San Michele si respira ne “Il nome della Rosa “: pare infatti che Umberto Eco si sia ispirato proprio alla Sacra per ambientare il suo romanzo. Costruita dai monaci benedettini, durante il XII secolo si trasformò in un luogo di ospitalità per i pellegrini che percorrevano la via Francigena.
Domenica 23 Giugno
Prima colazione in hotel. In mattinata visita a Torino ai Musei Reali (PALAZZO + ARMERIA REALE / CAPPELLA DELLA SINDONE / GALLERIA SABAUDA)
Finalmente dopo 20 anni di restauri la Cappella della Sindone è stata nuovamente aperta al pubblico! La guida vi accompagnerà alla scoperta di questo spazio perfettamente inserito tra palazzo reale e duomo di San Giovanni, e vi farà scoprire i significati simbolici, gli aspetti costruttivi, le fasi di restauro, per rimanere letteralmente esterrefatti dinnanzi a tanta meraviglia! Oltre alla visita guidata alla cappella della sindone passeggeremo al piano nobile di Palazzo Reale, per scoprire il cerimoniale alla corte Carloalbertina; visita all’Armeria Reale ed alla Galleria Sabauda: una quadreria talmente bella e ricca che gli storici del tempo non esitarono a definirla seconda solo a quella del Re di Spagna o del Granduca di Toscana! Spicca una raccolta di grande rilevanza dei maestri Pollaiolo, Mantegna, Bronzino, Lippi, Botticelli, Veronese, Tintoretto, Guercino, Gentileschi, Tiepolo, Guido Reni, Bellotto e di Van Eyck, Van Dyck, Rubens, Rembrandt, Brueghel…Pranzo libero. Il pomeriggio sarà dedicato alla visita di Villa della Regina. È il contesto bucolico ed agreste a rendere unica questa residenza voluta nel XVII secolo dal Cardinale Maurizio di Savoia. Plasmata sul modello delle ville romane, con giochi d’acqua, fontane, terrazzamenti ed insoliti anditi nascosti, Villa della Regina deve la sua celeberrima fama di Accademia dei Solinghi grazie al suo sofisticato mecenate. Unico è il panorama che Villa della Regina offre allo spettatore. Il celebre “cannocchiale prospettico” che dal salone d’onore s’apre verso la città è un eccellente esempio di compenetrazione armonica tra natura ed architettura.

Viaggio con bus GT; Guida per tutte le visite indicate; Prenotazione visite (biglietti di ingresso esclusi); Sistemazione in hotel 3 stelle centrale in camere doppie con trattamento di mezza pensione (cena, pernottamento e prima colazione, con ¼ di vino e ½ acqua inclusi); Assicurazione medico, bagaglio e annullamento viaggio; capogruppo d’Agenzia.

Ti ricontatteremo a breve!

Nome
Email
Data di partenza
Data di arrivo
Stanze
Letti
Adulti
Bambini
Messaggio



Accetto B


Accetto C

Galleria fotografica

2019-02-28T11:04:22+02:00

Leave A Comment