UMBRIA, viaggio nel cuore verde dell’Italia – Confermato!

/UMBRIA, viaggio nel cuore verde dell’Italia – Confermato!
Dal 1 al 2 ottobre

UMBRIA, viaggio nel cuore verde dell’Italia – Confermato!

€ 223,00 con 25 partecipanti / € 248,00 con 20 partecipanti (quota minima 20 partecipanti)

Dal 1 al 2 ottobre, partenza in BUS da Faenza e Forlì.

Partecipa al gruppo

Sabato 01 Ottobre
Partenza alle ore 06.15 da Forlì in bus GT per Gubbio.
Incontro con la guida/geologo per visita di un paio d’ore alla Gola del Bottaccione
La gola deve la sua origine all’azione erosiva esercitata negli ultimi due-tre milioni di anni dal
torrente Camignano, che ancora oggi scorre a fondo valle. Le rocce del Bottaccione costituiscono
una sequenza stratigrafica completa, originale e ordinata: abbracciano parte del Giurassico, tutto il
Cretaceo e gran parte dell’era Terziaria. Il sito geologico è diventato famoso in tutto il mondo negli
anni Settanta, quando un geologo americano scoprì che uno strato di roccia presentava
un’altissima concentrazione di iridio, metallo raro sulla Terra ma presente nello spazio. Questa
scoperta portò alla formulazione dell’ipotesi più plausibile, e cioè che la Terra fu colpita da un
grosso meteorite che nell’impatto avrebbe prodotto un enorme cratere (150-200 Km di diametro),
distruggendo interi ecosistemi e portando all’estinzione di tutti gli animali che erano direttamente
legati a tale vegetazione; tra questi i grandi dinosauri che dominavano la Terra da milioni di anni.
Solo gli organismi meno specializzati riuscirono a sopravvivere. Si può quindi affermare che grazie
a questo sito geologico è stata trovata la causa che determinò l’estinzione dei dinosauri.
Al termine, incontro con la guida turistica per visita del centro storico di Gubbio.
Gubbio offre ai visitatori indimenticabili scorci nella intricata rete dei suoi vicoli. Al centro della città
sorge maestoso il Palazzo dei Consoli,
spettacolare architettura civile del medioevo. Al
suo interno si conservano, fra gli altri oggetti
d’interesse storico e artistico, le famose Tavole
Eugubine, sette lastre di bronzo risalenti al III
secolo a.C. sulle quali l’antico popolo degli Umbri
lasciò una delle più importanti testimonianze
epigrafiche dell’Età Antica.
Il tour vi farà ammirare le Logge, la Chiesa di San
Francesco, Piazza Grande, il Palazzo dei Consoli
e il Palazzo del Podestà (esterni), la Cattedrale, il
Palazzo Ducale (esterno), i Vicoli medievali e gli scorci panoramici.
Pranzo in ristorante riservato. Alle ore 15.30 inizio visita con guida di un paio di centri
molto caratteristici: Spello e Montefalco.
Spello è un bellissimo borgo medievale sulle pendici del
Monte Subasio, che conserva ancora quattro ingressi
monumentali dell’epoca romana, un lungo tratto di mura e la bellissima Villa dei Mosaici.
Le durissime pietre rosa degli edifici, la cura che gli abitanti hanno per le vie, addobbate
permanentemente con fiori e piante, il sali-scendi dell’intricato dedalo dei vicoli, formano un
complesso di elementi diversi che rendono Spello un luogo dell’anima.
Queste suggestioni di forme e colori hanno il loro culmine nella Cappella Baglioni, affrescata
da Pintoricchio nell’anno 1500 con dipinti che attirano a Spello ogni anno migliaia di visitatori.
Arte e natura si intrecciano continuamente a Spello e il connubio è indimenticabile in occasione
dell’Infiorata che si tiene ogni anno in occasione della festività del Corpus Domini.
L’itinerario prevede la visita di: Porta Urbica, Mura romane, Porta Consolare, Chiesa Collegiata di
Santa Maria Maggiore (con gli affreschi di Pintoricchio, uno dei capolavori del Rinascimento),
Palazzo comunale medievale (esterno), Palazzo Cruciali (esterno), Belvedere, Porta Venere con
torri di Properzio. A seguire visita di Montefalco Montefalco deve il suo soprannome di “Ringhiera dell’Umbria” all’eccezionale posizione panoramica, da cui si scopre tutta la Valle Umbra. Dall’alto del colle lo sguardo può infatti vagare a 360 gradi su un vasto territorio che va dagli Appennini ai Monti Martani, da Perugia a Spoleto. Montefalco si presenta tutta arroccata e difesa dalle sue mura, lungo le quali si aprono cinque porte. L’attrazione artistica principale è la chiesa di San Francesco, trasformata in museo, dove si
trovano importanti dipinti del Rinascimento, tra cui il famoso ciclo di affreschi con le storie di San
Francesco, opera giovanile di Benozzo Gozzoli, e una Natività di Perugino.
Le colline intorno a Montefalco sono la patria del vino Sagrantino, uno dei migliori vini rossi
d’Italia, un forte richiamo per molti viaggiatori interessati all’enologia.
Il tour vi farà ammirare Porta Sant’Agostino con
l’omonima Chiesa, Piazza del Comune, la Chiesa-museo
di San Francesco (con il bellissimo ciclo di affreschi di
Benozzo Gozzoli (ingresso a pagamento, non incluso
nella quota), la Porta Federico II, la Chiesa di Santa
Chiara di Montefalco, la Chiesa di Santa Illuminata
Al termine trasferimento a Spoleto per sistemazione in
hotel in centro città, cena e pernottamento. Serata
libera per una passeggiata facoltativa nel centro storico.

Domenica 02 Ottobre
Prima colazione in hotel e ore 08.00 partenza per Santa Lucia di
Stroncone, per visita all’Osservatorio Astronomico dalle ore
09.00 alle ore 11.00 circa. L’Osservatorio Astronomico di Stroncone (MPC 589) sorge a
pochi passi da Terni, vicino alla chiesetta di Santa Lucia, su una
collina fra Collescipoli e Stroncone, a 350 metri sul livello del
mare. Antonio Vagnozzi ne è il proprietario.
È strutturato su due livelli, al piano superiore c’è la sala
osservazioni, che ospita un telescopio da 500 mm di diametro,
altri telescopi minori e alcune camere digitali per l’acquisizione
delle immagini. Completano la strumentazione di questa sala i
computer per controllo della cupola, del telescopio maggiore e
delle camere digitali. Al piano inferiore sono presenti due
ambienti: la saletta operativa, dotata di computer per l’elaborazione delle immagini, e la saletta
conferenze, dotata di una piccola biblioteca astronomica e di strumenti multimediali.
Visita guidata condotta dallo stesso proprietario
Al termine trasferimento alla Cascata delle Marmore ingresso nel parco e per ammirare la
cascata (rilascio delle acque dalle ore 12.00 alle ore 13.00)
La Cascata delle Marmore con i suoi 165m, è una
delle più alte d’Europa. Si forma alla confluenza del
fiume Velino nel fiume Nera. Nel 271 a.C. i romani
iniziarono gli scavi del canale in cui far confluire
tutte le acque della palude che copriva l’attuale
piana reatina, portandole verso il ciglio della rupe
di Marmore, dove sarebbero poi precipitate con
una spettacolare caduta. Nei secoli successivi, la
Cascata subì ulteriori modifiche e canalizzazioni,
che ne hanno determinato l’attuale aspetto.
Oggi la Cascata è a flusso regolato attraverso delle
chiuse e, a orari stabiliti, viene aumentata la
portata di acqua che forma il salto, per offrire uno
spettacolo unico ai visitatori. Parte dell’acqua viene
utilizzata per la produzione di energia idroelettrica.
Trasferimento quindi al ristorante riservato per pranzo.
Alle ore 15.30 circa partenza per Todi, con sosta per visita libera del centro storico e del Tempio
di Santa Maria della Consolazione, considerato uno degli edifici simbolo dell’architettura
rinascimentale. Todi prende il suo nome dalla parola
etrusca Tular, che significa confine.
L’austero e nobile aspetto della città
risale all’epoca medievale. Le attrazioni
più significative sono il Tempio della
Consolazione, capolavoro
dell’architettura del rinascimento, la
grande chiesa gotica di San
Fortunato, il cui campanile a punta
domina dall’alto la città, e la piazza che
occupa lo spazio dell’antico foro
romano. Sulla piazza si affacciano i
palazzi pubblici del Comune medievale
e la cattedrale romanica. In questa città nacque uno dei primi poeti in lingua italiana: Jacopone da
Todi, di cui è possibile vedere il sepolcro nella chiesa di San Fortunato.
Alle ore 17.30 inizio viaggio di rientro a Forlì con arrivo in serata.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE
con minimo 25 partecipanti Euro 223
con minimo 20 partecipanti Euro 248
Supplemento camera singola Euro 25
La quota comprende:
 Viaggio con bus GT da 37 posti;
 Guida/geologo 2 ore per visita della Gola del Bottaccione;
 Guida turistica 2 ore per visita del centro di Gubbio;
 Pranzo a Gubbio in ristorante riservato, bevande incluse;
 Guida turistica 3 ore per visita di Spello e Montefalco;
 Sistemazione in hotel 3 stelle in centro a Spoleto con trattamento di cena (incluse le
bevande), pernottamento e prima colazione per 1 notte in camere doppie con servizi
privati;
 Prenotazione visita Osservatorio Astronomico;
 Ingresso e prenotazione per la Cascata delle Marmore;
 Pranzo in ristorante riservato, bevande incluse, nei pressi della Cascata delle Marmore;
 Assicurazione sanitaria e bagaglio in corso di viaggio.

La quota non comprende: Pasti non menzionati, ingressi ed extra individuali, assicurazione contro
le penalità di annullamento viaggio (nel caso da richiedere alla prenotazione), tassa di soggiorno
da pagare direttamente in hotel pari a 2,50 € per persona, tutto quanto non espressamente
indicato alla voce “la quota comprende”.
Non sono state calcolate gratuità per il gruppo, essendo stata messa l’unica disponibile a favore
dell’autista.
Il viaggio è subordinato alla disponibilità dei servizi da prenotare.
Condizioni di partecipazione come da originale da richiedere alla prenotazione.
PRENOTAZIONI: da subito ed entro il 06 Luglio con versamento di un acconto di
Euro 60 per persona e comunicazione dei propri dati anagrafici e di residenza
all’Agenzia Viaggi Brasini di Faenza – tel 0546 680867 – email:
gruppi@brasiniviaggi.com (Daniela).
Saldo 30 giorni prima della partenza
Per i pagamenti è possibile procedere anche con carta di
credito direttamente dal sito dell’Agenzia
(www.brasiniviaggi.it) oppure tramite bonifico bancario
su: CREDIT AGRICOLE – PIAZZA BARACCA 24 – LUGO –
IBAN IT64 T 06230 23800 000030152544 – conto
intestato a B.T.A. Brasini Viaggi

    Ti ricontatteremo a breve!

    Nome
    Email
    Data di partenza
    Data di arrivo
    Stanze
    Letti
    Adulti
    Bambini
    Messaggio



    Accetto B


    Accetto C

    Richiedi opzione di prenotazione

      Nome*
      Cognome*
      Email*
      Telefono*
      Punti di carico*
      Adulti n°
      Bambini n°
      Aggiungi camera



      Accetto B


      Accetto C

      Galleria fotografica

      2022-06-30T12:23:34+02:00

      Leave A Comment